Il Mondo di Lexy

Recensioni, citazioni, scleri e chi più ne ha più ne metta 

Summer Heat - Tantalus, Meredith Russell

Un racconto erotico scritto benissimo e super eccitante. Non c'è una vera e propria trama e anche i personaggi sono molto anonimi, troviamo semplicemente sesso, sesso e ancora sesso

After - Tantalus

Fantastico! Se il primo libro della serie mi aveva sorpresa molto con il suo erotismo questo mi ha stregata! Finalmente iniziamo ad intravedere qualcosa di più della relazione tra Damon e Pete. Se nel primo libro il loro legame era sembrato un po' di dubbio gusto, con un Pete "vittima" dei desideri oscuri di Damon, legato dopo la perdita di una scommessa persa e quasi costretto a sottomettersi per ripagare il suo debito, qui possiamo vedere il rovescio della medaglia. Pete non è il povero agnello sacrificale, una vittima degli eventi bensì un uomo che sa quello che vuole e in questo caso desidera solo una cosa: vendicarsi per il "torto" subito. Dopo aver attirato con l'inganno Damon ad una festa approfitta dello stato di ebbrezza del partner per legarlo al suo letto e da lì... iniziare una sensualissima ed erotica tortura per dare al bel dominatore una lezione con i fiocchi.
Il racconto è mooolto più caldo del precedente e possiamo goderci le interazioni tra i due. Se nel primo erano state molto rare e i due era parsi un po' come stereotipi, il crudele dominatore approfittatore e il povero sub preso con l'inganno qui possiamo vedere una caratterizzazione di entrambi, una complicità che va oltre il semplice sesso. I due uomini seppur stuzzicandosi provano affetto uno per l'altro e si stuzzicano a vicenda ad ogni occasione per alimentare quel fuoco che li consuma da tempo. Entrambi si fidano uno dell'altro arrivando a lasciarsi andare senza paura nelle mani del compagno. Una relazione quindi nata dal sesso e dall'amicizia che sembra destinata ad evolversi in qualcosa di più profondo. Possiamo intravedere il lato più umano di entrambi, un Pete non così bravo ragazzo come ci era parso, non il verginello portato fuori dalla retta ma un uomo sensuale e capace di esprimere i propri desideri senza timore delle conseguenza e un Damon che sembra nascondere un'anima ferita e che si nasconde dietro la lingua lunga e il sarcasmo. Un'evoluzione non solo sensuale ed eccitante ma anche molto umana e interessante.
Mi sento di consigliarlo caldamente a chi ha amato il primo, se avete amato Calore estivo sono sicura che non potrete non adorare anche questa piccola chicca

Niito Is So Naive - Takayuki Shikama

Un manga simpatico e divertente in alcuni punti che però... non mi ha dato molto... semplicemente troviamo Niito un'omega nerd e un po' sfigatello, amante delle action figure che durante una seduta di shopping viene salvato dall'assalto di alcuni Alpha famelici da Aizawa, un suo collega Alpha, il classico figone super affascinante e ammirato da tutte le donne dell'ufficio (e non solo). Da quel fatidico momento tra i due nascerà un rapporto e... basta XD il fatto è che al momento la storia sembra essere composta da soli due capitoli che non essendo lunghissimi rendono il tutto fin troppo affrettato e rovinano completamente l'atmosfera. I due protagonisti sono simpatici, Niito è lo sfigato un po' impacciato e timidello, geloso del compagno è indeciso sui suoi sentimenti e Aizawa è invece il fusto super gentile, sempre sorridente e innamoratissimo del compagno tanto da tirare fuori il suo lato super cazzuto all'occorrenza per difendere il compagno. Due personalità che seppur clichè fanno sorridere con loro dinamiche da coppietta sposata e sono divertenti da leggere ma proprio per la brevità dei capitoli abbiamo poco o niente. Si tratta quasi di un instalove nel primo capitolo senza troppe interazioni importanti tra i due per poi avere un po' di sano smut nel secondo con confessione dei sentimenti e.. basta. Avrei voluto anche solo 2 o 3 capitoletti in più per avere un po' più di pepe, un po' più di trama o la creazione del rapporto con innamoramento sensato e meno dettato dall'istinto "omegaverse" tra i due... così invece... sono rimasta un po' a bocca asciutta e insoddisfatta non sentendomi coinvolta emotivamente. Anche se è carina come lettura e intrattiene non mi sento di consigliarla particolarmente essendo fin troppo anonima e dimenticabile.

獅子も拒まず [Shishi mo Kobamazu] - Kiyoi Kiriyu,

Posso dirlo? CHE DELUSIONE! Visti i disegni adorabili e curatissimi e la trama avevo grandi aspettative (avendo anche letto ed amato il volume Dounimo Naranai) e invece... il nulla. È un buono smut sicuramente essendo disegnato bene e con la giusta atmosfera ma nulla di più. È molto, troppo dispersivo a mio avviso aprendo trame e sotto trame e non chiudendone una neanche per sbaglio. Tutto inizia con il nostro Yuzuru che decide di affrontare il senpai Satomi chiedendogli di diventare il suo "schiavetto" e tutto per onorare un debito di gratitudine nei confronti della famiglia del compagno di scuola. Anni prima infatti il padre di Satomi aveva aiutato il padre di Yuzuru dopo il fallimento della compagnia che dirigeva e proprio per questo il giovane si sente in dovere di servire e supportare a sua volta il figlio del benefattore del genitore. Yuzuru annoiato dal comportamento servile del ragazzo decide di provocarlo chiedendogli un rapporto sessuale senza sapere che proprio da questo i suoi sentimenti cambieranno sviluppando un amore/ossessione per l'amante. E da qui... w il caos! Dopo il primo capitolo con una trama simpatica anche se un po' imbecille magari (chi infatti deciderebbe di fare lo zerbino per il figlio dell'amico del padre? Anche se si trattasse di Gandhi o del papa non lo farebbe nessuno sano di mente

The Alpha's Forbidden Omega  - Rebecca James

Meraviglioso e dolcissimo!
Ho adorato entrambi i protagonisti! Carter è meraviglioso, un uomo forte, protettivo e pieno d'amore, un'alpha con la A maiuscola e Jackson.. awww è così dolce e tenero, un omega che ispira tenerezza ma... che sa difendersi, nonostante la sua condizione ha il coraggio di lottare per quello in cui crede, si fa costantemente domande e non ha paura di mettere in dubbio tutto pur di stare con l'uomo che ama. I due uomini sono perfetti insieme ed è stata una delizia vederli avvicinare e anche... un po' un bello sforzo per i miei nervi XD avrei voluto urlare loro in faccia per metà del tempo da quanto erano ciechi uno dei sentimenti dell'altro! 
Come romanzo mi ha catturato e il finale... PERFETTO! La vicenda rimane aperta con un mistero, la scomparsa dell'amico di Jackson lascia non pochi dubbi sul governo, la natura degli omega, i matrimoni combinati ecc e l'arrivo del migliore amico di Carter accoppiato con l'amico omega di Jackson AWWW DEVONO assolutamente farci un romanzo! Non vedo l'ora di leggere un sequel sperando di vedere di più su David and Maddox, ho bisogno di sapere COME si sono innamorati e cosa è successo nei mesi di "buco" incrocio le dita e spero di non dover aspettare tanto nel frattempo consiglio questo libro agli amanti degli omegaverse con Mpreg e che cercano un rapporto dolce e delicato tra alpha e omega e non solo il classico "Sei il mio compagno predestinato, sottomettiti!

In quattro e quattr’otto - M.A. Church
WOW! Ho amato questo libro e... devo provare a riordinare i miei scleri mentali prima di mettere per iscritto un pensiero coerente! (30 aprile 2018)

(2 maggio 2018)
Ok... sono passate ore e... rinuncio ad essere coerente perchè questo libro è stato l'AMORE! Il mio tesssoro, è entrato nella mia lista dei preferiti, me ne sono innamorata follemente ed è per me impossibile essere coerente ed umana quindi... mi limiterò a fangirleggiare senza dignità come mio solito confondendo chiunque! Non pensavo di adorarlo, dopo aver riletto il primo libro, ho iniziato questo per curiosità, senza troppe aspettative, ero curiosa semplicemente di scoprire la sorte di mr "Odio la razza umana perchè è brutta e cattiva" alias Angry Kitten Keller. Non credevo di ritrovarmi una schifezza avendo capito che M.A. Church sa scrivere ma allo stesso tempo, vista la qualità del primo, neanche un capolavoro ero insomma pronta a sesso a go go, trama accennata, protagonisti meh e invece NO! Questo libro è bello perché non è solo sesso e ahhh che gioia! Questo volume è curato alla perfezione a partire dai personaggi. Kirk e company non erano brutti personaggi, erano simpatici e divertenti e ti ispiravano tenerezza ma... mancava qualcosa, alla fine del primo libro infatti non abbiamo scoperto molto del passato di Kirk di Tal e Dolf, sappiamo cosa è successo tra loro e come si sono messi insieme e poco altro, la loro relazione è nata in modo frettoloso e anche se l'amore poi c'è stato e si è visto... mancava ugualmente quel calore e complicità che nasce dal tempo, dalla conoscenza reciproca e la voglia di stare insieme invece in questo libro Keller e il compagno sono curati alla perfezione. Ci viene raccontata la loro storia, elementi del loro passato e finalmente possiamo capire il motivo di tanta ostilità di Keller verso la razza umana. Keller non è uno stronzo che odia umani a caso ma una persona che ha sofferto e si è dovuto tenere per se quel dolore, senza potersi confidare neanche con gli amici e l'alpha della sua colonia. Keller in realtà è un ragazzo gentile e che sotto l'aspetto di sarcastico stronzetto nasconde un cuore d'oro ed è proprio questo cuore che decide con non poca fatica di donare a Lawson, il suo compagno predestinato ed essere umano. Lawson è la persona perfetta per Keller perché riesce ad essere combattivo ed energico e allo stesso tempo dolce e gentile. Lawson nonostante il rifiuto di Keller capisce che il ragazzo ha paura di qualcosa ed essendo egli stesso a contatto con la comunità magica, vivendo con due creature soprannaturali, non si fa spaventare e decide di lottare per quel legame che sente crescere dentro di lui giorno dopo giorno. I due giovani quindi si avvicinano con fatica e M.A. Church riesce alla perfezione a rendere la giusta tensione, il desiderio e l'amore che entrambi provano anche se si conoscono a malapena, possiamo vedere Lawson con la sua determinazione a cercare di capire cosa poter fare per avvicinarsi al compagno e Keller che cerca inizialmente di fuggire ma poi si convince a fare un tentativo costringendosi a combattere contro i demoni del suo passato. Rispetto al primo libro qui il sesso non ti è buttato addosso da pagina uno, anzi... si arriva fino alla metà del libro prima di consumare l'atto e di fatto unire i due per sempre con la "cerimonia d'accoppiamento" prima di allora possiamo assistere alla nascita del rapporto d'AMORE, vederli parlare e conoscersi, Keller si apre al compagno raccontandogli la sua storia e il perché della sua ostilità e Lawson gli racconta dei suoi amici e di come è entrato a far parte del mondo magico, i due si innamorano piano piano e lo stesso Keller decide di non unirsi subito a Lawson ma di permettergli di fidarsi di lui, di farsi perdonare per le sue fughe ed è disposto ad aspettare pure mesi prima di reclamarlo come suo ed è proprio questo che mi è piaciuto. Il momento in cui i due decidono di fare sesso è perché entrambi lo vogliono e perché Lawson finalmente si sente sicuro e capisce di iniziare a provare qualcosa di forte per il compagno, non è come Kirk, Dolf e Tal in cui "Ops... ti ho per sbaglio morso e ora dobbiamo scopare se no moriremo tutti ma... tranquillo, non ti metto pressione!" qui è perfetto e anche il sesso è così dolce ed erotico allo stesso tempo che ti lascia quella sensazione magica addosso di amore e tenerezza (oltre ad eccitazione essendo i due molto caldi insieme :Q___) I due protagonisti sono quindi curati in modo quasi maniacale e la loro storia è dolce e commovente, divertente e a tratti un po' triste e drammatica. PERFETTA! Non è però solo questo ad avermi fatta impazzire. Rispetto al primo anche i personaggi secondari sono curati benissimo e se nel volume precedente venivamo a conoscenza dei coprotagonisti in modo rapido e superficiale... come riempitivo al sesso qui possiamo ritrovare i vecchi nomi, scoprire qualcosa in più di loro e conoscere due dei miei personaggi preferiti in assoluto, la pazza e scatenata Janelle e il dio e padrone dell'universo Marshell, il mio nuovo idolo e amore, un mix di sarcasmo, cazzutaggine, stronzaggine e dolcezza che non vedo l'ora di ritrovare nel terzo volume della serie. Janelle e Marshell sono due Vetala, due serpenti umanoidi che hanno poteri simili ai vampiri e si nutrono di sangue umano. In questo libro per la prima volta veniamo a conoscenza di un vero e proprio mondo magico, grazie al primo sapevamo che non esistevano solo i gatti mannari ma anche altre creature ma è solo grazie a questo che iniziamo a capire la gerarchia che guida il mondo in cui vivono i protagonisti, ci vengono spiegate alcune leggi non solo della colonia felina ma anche di altri soprannaturali, iniziamo a vedere le varie creature nel loro ambiente e vedere come spesso queste interagiscono tra di loro, esempio Keller incontra un mutaforme orso durante una delle sue uscite e quel piccolo secondo di dialogo, quasi insignificante agli occhi di molti ci mostra però una cosa importante, il rispetto che la comunità ha creato e la fatica e impegno per nascondere e proteggere se stessa agli occhi degli umani. Nuovamente vengono affrontati temi importanti in questo caso non solo la discriminazione umana, ancora presente nella colonia felina nonostante la presenza di Kirk ma anche l'amicizia, il perdono, la fiducia, la violenza fisica e verbale in una coppia, le scelte che una persona deve fare per amore, i dubbi etici e morali che una scelta di un certo tipo portano con se e come una scelta possa condizionarci la vita seppur giusta sotto un certo punto di vista, la differenza tra la cultura umana che condanna certi comportamenti e la comunità paranormale che in un certo senso... li giustifica e poi... il tema che io ADORO di più in assoluto, i preconcetti e le convinzioni assolute sulla società alpha, beta e omega. Questa cosa... è purtroppo presenti in pochi libri. Siamo abituati a romanzi in cui la popolazione è divisa in Alpha, Beta e Omega e questi ruoli hanno delle caratteristiche "fisse" agli occhi di tutti. Gli Alpha sono quelli virili e cazzuti che lottano contro tutto e tutti, gelosi e possessivi, violenti e protettivi. Gli Omega sono i bimbi, quelli piccoli, dolci e teneri, deboli per natura e indifesi e poi... i Beta che... dovrebbero essere per molti dei mezzi Alpha, non certo deboli come gli Omega e non certo sottomessi... una via di mezzo. Questi ruoli difficilmente sono messi in discussione o meglio... viene messo in discussione per lo più il ruolo degli Omega perché spesso associato in molti romanzi alla distopia, al Mpreg quindi con protagonisti abusati che sono costretti a lottare per difendersi dalle violenze, proteggere i loro futuri figli, evitare di essere usati come giochi sessuali, lottare come Alpha per salvarsi la vita ecc è però MOLTO difficile vedere un Alpha o un Beta sotto una luce diversa. In questo caso infatti Keller ci viene presentato inizialmente come un Beta cazzuto, lui stesso è abituato ad essere forte e virile perché alla fine è un Beta come Dolf quindi lui stesso in un altro luogo o tempo potrebbe essere al comando, diventare l'Alpha e comandare una colonia felina. L'uomo di conseguenza è abituato ad avere il controllo anche e soprattutto in camera da letto ma non si è mai soffermato a chiedersi cosa gli piaccia davvero, nessuno si è mai preoccupato di chiederglielo basandosi solo ed esclusivamente sul suo "status" e per la prima volta Keller è costretto a mettersi di fronte uno specchio.... di fronte a Lawson che come compagno gli chiede COSA vuole, come si sente e per la prima volta Keller si rende conto di non essere così forte come pensava. Keller non è un debole, è forte e pronto a lottare per il compagno e lo dimostra quando attacca senza pensarci un lupo mannaro per difendere il suo uomo, ma allo stesso tempo ammette per la prima volta di aver bisogno di qualcuno che prenda il controllo, che lo coccoli, che lo domini fisicamente e mentalmente, ha bisogno di sottomettersi e il fatto che decida di lasciare a Lawson il controllo, andando oltre i suoi pregiudizi e le sue paure rende la storia tra i due.... speciale,dolce ed emozionante. M.A. Church riesce a raccontarci quindi a una storia emozionante e dolcissima, ricca di romanticismo, comicità e con elementi erotici sfiziosi ed intriganti. Ovviamente anche in questo caso oltre alla love story c'è una sotto trama che in questo caso non si limita solo a una misera aggressione ma avvia un quadro molto più intricato che spinge il dolce e nerd Beta Remi tra le braccia del letale Vetala Marshell gettando le basi per il terzo romanzo che riprenderà proprio da dove si era interrotto questo volume, dal cliffhanger che almeno in questo caso... non è troppo molesto da spingerti a maledire tutti i santi. Un romanzo insomma PERFETTO che ha soddisfatto tutti i miei desideri con una bella storia, la comunità shifter curata bene, le leggi magiche spiegate bene, i protagonisti e gli amici caratterizzati bene, bei temi, dolcezza, erotismo, divertimento ecc Un libro che vi consiglio caldamente, se avete letto il primo e non l'avete amato PROVATE a leggere ugualmente questo che a mio avviso non ha nulla a che fare con lo scorso volume, protagonisti a parte, ma vi regalerà momenti teneri e spassosissimi e credo come me vi innamorerete di Keller e Lawson la coppia fino ad ora più bella dell'intera serie.
Scent of an Omega - Kaia Pierce

Ammetto che... mi aspettavo di meglio. All'inizio sembrava interessante e credevo che la narrazione si sarebbe soffermata molto di più sull'indagine, per scoprire l'identità del misterioso alpha e invece... no. Dopo un iniziale colpo di scena si passa a momenti noiosi e parecchio inutili con da una parte Kaden in paranoia perché Josh è il suo compagno predestinato e lui non ha il coraggio di dirglielo per non farlo fuggire a gambe levate e dall'altra Josh che va in tripla paranoia perché Kaden lo eccita ma lui è un uomo di legge mentre Kaden agli occhi di tutti è il bad boy brutto e cattivo e non certo la persona più raccomandabile con cui stare insieme avendo pure una banda di motociclisti al seguito. Quindi via di pippe mentali e NOIA! Per pagine e pagine non succede nulla e solo al 60% finalmente la storia ritorna ad ingranare la marcia non approfondendo però nulla! Scopriamo da una pagina e completamente a caso chi è l'alpha killer e stop, nonostante il cattivone sia legato a Kaden la sua storia non viene approfondita neanche un po', posso capire che la scelta è voluta essendoci già un sequel che lo vede protagonista insieme al suo compagno e volendo spingere la gente a leggerlo per saperne di più (cosa che sicuramente farò anche io) però... avrei almeno voluto sapere qualcosa di lui, un iniziale accenno alla sua storia poi approfondita con più dettagli nel sequel, capire qualcosa in più sul suo odio verso Kaden e sul motivo per cui ha causato morte e distruzione, qualcosa che andasse oltre il "L'ho fatto perché Kaden è brutto e cattivo e deve morire!!!" Kaden stesso avrebbe dovuto indagare di più sull'uomo! Almeno io... nei suoi panni avrei voluto sapere vita, morte e miracoli e avendo come compagno un vice sceriffo il motociclista avrebbe potuto ottenere senza difficoltà informazioni sulla sua vita privata per capire le motivazioni reali dei crimini commessi dallo shifter invece è tutto un "Il cattivo sono iooo! E ora ucciderò il tuo compagno" "No! Bastardo, levagli le mani di dosso" battaglia poco adrenalinica e fuga del cattivone "È andato via... peccato... alleiamoci con un altro alpha stronzo, così per tutelarci in caso ritornasse e amen" reazioni... meh? Almeno sforzarsi di continuare le indagini? Per capire dove fosse andato e se fosse ancora un pericolo? Meh... il lato poliziesco lascia a desiderare e il lato romance... idem... non ci sono mai momenti di confronto tra i due uomini e dopo il borsello e la risoluzione dell'indagine si passa in due secondi al sesso con scene erotiche descritte molto bene ma che non mi hanno dato nulla, i due compagni due secondi prima sono furiosi uno con l'altro, Josh per non aver saputo prima la storia dei compagni predestinati e Kaden per le indagini del vice sceriffo sulla sua banda, un messa paginetta di "Sei cattivoh!" "Anche tuuuu!" e tre secondi dopo via di limone selvaggio con accoppiamenti da... lupetti in calore. E dopo... mpreg che è stata pure curata superficialmente non portando a riflessioni o momenti emotivi tra i due semplicemente "Ops... sono incinto... vabbè... scappiamo da qui per occuparci del parto e fare in modo che nessuno se ne accorga essendo la gravidanza maschile impensabile per la società umana" da lì parto in poche pagine... neppure ben descritto e salto temporale con i due Daddy felici con i gemelli.... e.... il cattivone? La società? La carriera di Josh? Dettagli sulle conseguenze della gravidanza? Nulla... un Happy ending senza capo né coda. Insomma... avrebbe potuto essere molto più interessante e invece... non mi sento di sconsigliarlo non essendo brutto ma... se volete del romance dolcetto non lo troverete, scene erotiche ce ne sono ma il coinvolgimento emotivo è pari a zero essendo di fatto Josh e Kaden quasi estranei non avendo neanche mai avuto un singolo appuntamento o qualcosa di simile, qualche momento intimo per conoscere interessi e sogni o altro, le indagini sono pari a zero, il lato paranormale con gli shifter ecc curato pochissimo e quindi... meh. Essendo breve non lo sconsiglio del tutto ma.. c'è di meglio

Fuoco e acqua - Andrew Grey

Finalmente sono riuscita a leggere questo libro! Era da secoli nella mia Tbr, mi ispirava un sacco tanto da averlo pure recuperato su Amazon in inglese durante una promozione lampo eppure per mille motivi non l'ho mai iniziato. Essendo uscito in italiano... potevo lasciarmelo scappare? Ovviamente NO!

La storia mi ha preso fin da subito, l'ho trovata originale e abbastanza verosimile, una storia d'amore che mixa alla perfezione smut, fluff e un po' di angst nei momenti giusti. Fin da subito ho adorato i protagonisti, Terry con la sua fragilità e paura di soffrire dopo la brutta esperienza con l'ex stronzo e Red, un poliziotto dal cuore buono che soffre per il suo passato, per quel terribile incidente che gli ha portato via i genitori lasciandolo ricco di cicatrici e dolore, un uomo che farebbe di tutto per salvare il mondo e soprattutto il compagno ma che vive nel terrore di non essere abbastanza, di non poter essere degno di Terry e della sua bellezza. Ho trovato adorabile il loro rapporto, come i due uomini riescono in poco tempo a conoscersi e soprattutto ad aiutarsi a vicenda curando uno le ferite dell'altro. Una coppietta adorabile e dolcissima. Andrew Grey è riuscito a trasmettere le emozioni e i sentimenti dei due giovani e ho desiderato per tutto il romanzo abbracciarli e consolarli... soprattutto Terry che dopo essermi inizialmente apparso come uno stronzo odioso e privo di tatto si è rivelato in realtà una brava persona, che riesce all'occorrenza a mettere da parte la sua superficialità focalizzandosi non solo sulla bellezza esteriore ma anche su quella interiore, riuscendo a dare a Red l'occasione di conoscerlo, senza preoccuparsi delle cicatrici o del suo passato ma semplicemente amandolo senza pregiudizi. I protagonisti sono caratterizzati alla perfezione e anche la storia che accompagna la nascita del loro amore è curata molto bene, essendo Red un poliziotto infatti l'autore ha deciso di rendere il romanzo non solo un romance ma anche un vero e proprio giallo, il nostro dolce poliziotto infatti si ritrova non solo a dover fare i conti con i suoi sentimenti per il bel bagnino ma anche tentare di difendere l'innamorato dal suo ex stalker e scoprire chi sta causando problemi in città spacciando una droga letale e che sta uccidendo moltissime persone. Oltre a questi elementi l'autore non si è dimenticato di caratterizzare i personaggi secondari e amici della coppietta regalandoci ad esempio la zia più dolce e simpatica dell'universo! Zia Margie è il mondo, la zia dolce come il miele, buffa e un po' maniaca che tutti vorremmo avere, una donna forte che ha cresciuto il nipote con amore, proteggendolo e spingendolo a seguire il suo cuore, una dolce vecchietta che per prima riesce a notare il feeling tra il nipote e il bagnino e che coglie la palla al balzo per fare da Cupido alla prima occasione, spingendo Red ad aiutare e proteggere Terry. Andrew Grey è riuscito in neanche 200 pagine a raccontarci la storia di Red e Terry ma anche quella dei loro amici e dei poliziotti Carlisle e della loro lotta al crimine riuscendo a regalarci un racconto dolce, tenero, coinvolgente e piccantello. Ovviamente ci sono dei difetti... primo fra tutti proprio la scelta di scrivere il tutto in neanche 200 pagine, nonostante Andrew Grey sia stato abilissimo a non lasciare troppi buchi di trama continuo a pensare che anche solo 50 pagine in più avrebbero giovato soprattutto per la relazione tra Terry e Red. Troviamo infatti all'inizio un Terry stronzetto, il classico adone che pensa di essere il più bello dell'universo, un ragazzetto piuttosto insensibile tanto da non preoccuparsi di commentare l'aspetto di Red con l'amica senza neanche sforzarsi di notare la presenza dell'uomo accanto a lui e lasciandosi andare a frasi come "Io al suo posto morirei!!" e che si offende a morte quando viene ripagato con la sua stessa moneta, soffrendo come un cane in autostrada per essere stato definito (giustamente) un superficiale da due sconosciuti. Un personaggio che nel giro di due paginette diventa un santone, buono e gentile, un uomo che non si fa alcun problema ad avvicinarsi a Red dopo averlo trattato di merda, che dispensa frasi ad effetto su come il poliziotto sia bello dentro e bla bla bla. Ho trovato questo cambiamento fin troppo rapido e un po' forzato, ho capito il bisogno di farlo cambiare e l'importanza di sottolineare come lui sia superficiale solo a metà, come abbia iniziato già a cambiare quando ha lasciato James, allontanandosi dalla sua falsità e meschinità e preferendo una vita umili piuttosto che una circondata da cose belle ma false però... visto l'inizio "burrascoso" ci sono rimasta un po' male. Idem per la scelta di sbatterci in faccia fin da subito l'incidente di Red.... l'ho trovata una scelta un po' troppo forzata e una sorta di molla per spingere Terry tra le braccia dell'agente con la scusa del "Sei bello dentro perchè sei un sopravvissuto" la verità è che avrei preferito che l'incidente fosse raccontato a Terry solo DOPO essersi messi insieme, magari durante un litigio? O un momento importante tra i due oppure... avrei preferito che Red non fosse proprio un sopravvissuto ma magari un tizio a caso che come tanti ha fatto il coglionazzo sfregiandosi la faccia senza per forza essere il teenager che è sopravvissuto. Avrei preferito un agente di polizia meno complessato e traumatizzato dal mondo. Avrei voluto uno slow burn, concentrandosi magari nella prima parte sul giallo della droga e dell'ex di Terry e solo nella seconda sulla loro relazione... lasciando che fossero i vari eventi a spingerli uno tra le braccia dell'altro dopo essersi capiti e conosciuti senza un "Sei bravo e bello dentro e buono, mi sono sbagliato e sono stato superficiale... ma.... si scopiamo" "Ah... ok. Sei bello e buono anche tu e ti perdono per aver detto alla tua amica che avresti preferito morire piuttosto che essere come me <3" e dichiararsi amore eterno dopo 3 giorni appena di conoscenza e scopate selvagge. (view spoiler) ... elementi che mi hanno fatto un po' storcere il naso ma che non mi hanno comunque impedito di apprezzare il libro che rimane a mio avviso consigliato. Essendo breve ovviamente non aspettatevi chissà che giallo poliziesco, diciamo che la storia è più un'escamotage per mostrarci la nascita della love story tra Terry e Red quindi se siete amanti dei polizieschi ben fatti potrete rimanere delusi e non amarlo quanto me, se invece cercate un romance dolcetto ed erotico che non si basa solo sul sesso ma che cerca di dare un messaggio positivo raccontandoci anche qualcosa di più sui protagonisti e sulla loro vita... leggetelo senza problemi che non ne rimarrete delusi!

Il segreto del diavolo -  Hinako Takanaga

Una lettura dolce ed erotica al punto giusto.
Il manga come al solito è diviso in più storie. La prima è quella più lunga ed è anche quella che da il titolo al volume e con i protagonisti in copertina. Troviamo il prete Mauro alle prese con il buffo e maniaco Raul, un incubus che il prete ha salvato e che da quel momento si è instaurato in casa dell'uomo, molestandolo in ogni modo e corteggiandolo in modi... bizzarri. La storia della coppietta è in due capitoli più un piccolo extra nel finale della raccolta ed è molto carina. Raul è un pazzo scatenato ed è simpaticissimo e Mauro... è un uke timidino e dolcetto, spaventato per via dei suoi sentimenti e per la minaccia alla sua vocazione, impossibile non provare simpatia anche per lui!

Oltre la storia principale troviamo altre due shottine che sono... un semplice riempitivo, da una parte la storia di uno studente che si innamora del suo professore e inizia a tormentarlo e corteggiarlo per farlo cadere ai suoi piedi e dall'altra la love story di uno studente che lotta per ritrovare il suo ex compagno di scuola essendosi reso conto di ricambiare l'amore che tempo prima il giovane gli aveva confessato e a cui aveva ahimè risposto con un bel due di picche! Entrambe le storie sono semplici e ricche di buoni sentimenti con lo scontato lieto fine coronato da scene più o meno hot. Due storie che non hanno nulla a che fare con la trama principale ma che arricchiscono il volume per una volta senza stonare troppo.

Ultima ma non per importanza una shottina collegata stavolta alla storia principale che vede protagonista lo scorbutico e money grabbino fratello di Raul. 

Una raccolta simpatica e divertente, ricca di romanticismo e momenti piccanti! Perfetta per staccare la spina!

Il pesce rosso numero 14 -  Jennifer L. Holm

Che dire? Meh
L'ho iniziato aspettandomi qualcosa in più, una storia più interessante e qualche spunto di riflessione essendo dedicata ai più piccoli e invece... il nulla. La storia è carina e simpatica ed è impossibile non provare simpatia per il giovane nonnino e il suo modo tsunderissimo di fare però... poteva essere meglio, si poteva mettere qualche tema in più e nonostante il messaggio di fondo, di come sia importante la vita in ogni sua fase, anche e soprattutto nella vecchia il risultato è parecchio deludente. Una lettura che non fa certo male ma che si più benissimo evitare
 

Yatamomo 1 - Harada

Mah... ammetto che sono un po' perplessa. Ne avevo sentito parlare benissimo, quasi come se fosse un capolavoro e invece... meh. Non posso dire che non mi sia piaciuto, la lettura è scorrevole e sono arrivata fino alla fine senza problemi ma la storia mi ha lasciata un po' perplessa, ci sono ombre e dubbi e i personaggi, soprattutto Momo e Suda ancora non mi convincono molto... essendo un'opera in 3 parti spero che con i prossimi volumi venga spiegato di più del passato di Momo e sul rapporto con l'ex fidanzato facendoci capire un po' di più la psicologia di entrambi, capire magari cosa ha spinto Momo a diventare quello che è, con il suo modo di fare così disinibito e distruttivo, a capire di più sulla famiglia del ragazzo e se il suo atteggiamento deriva anche da abusi o violenze essendo bizzarro che Momo non abbia alcuna reazione a quello che a tutti gli effetti è uno stupro in piena regola ma trovandolo piuttosto divertente. Ammetto di essere molto curiosa... i personaggi sembrano particolari e con un bel background, credo ci siano ancora un bel po' di cose da raccontare e che il manga abbia tutte le carte in regola per diventare uno dei miei titoli preferiti se sviluppato in un certo modo per ora... diciamo che sospendo il giudizio... metto delle simboliche 3 stelline sperando di vedere di più, come partenza... ci sta tutta, vedremo per il futuro sperando di non dover aspettare troppo per i due numeri successivi e di non rimanere delusa

The Forest of Dark Delights -  James Cox

Ammetto che non avrei dato un singolo euro alla storia sembrandomi in un primo momento un'idea stupida e trash, utile solamente a creare scene erotiche e situazioni ridicole e inverosimili e invece... si è rivelata una lettura molto carina e piacevole.
La storia è un continuo della famosa fiaba La bella e la Bestia ma con parecchie differenze. Il cattivone Gaston infatti non è morto, è stato salvato dal suo amico Lefou che ahimè ha perso la vita per difenderlo dai lupi. Gaston si ritrova ferito e confuso, in crisi con se stesso e pieno di sensi di colpa, senza un posto dove andare e una famiglia da cui tornare ed è proprio per questo motivo che non trovando pace decide di fare ammenda per i suoi peccati e di tentare in tutti i modi di farsi perdonare dalla Bestia e da Belle. Ritorna quindi al castello e si ritrova... una situazione molto diversa da quella che ci si sarebbe aspettati. La bestia ormai è un uomo affascinante, Adam, nonostante la maledizione sia stata spezzata l'uomo però non è felice. La sua amata Belle infatti ha gettato la maschera rivelando una natura crudele e spietata, la giovane non è innamorata del compagno ma guidata solo dalla sua ossessione per i libri che la spingono a saccheggiare il villaggio e causare dolore ovunque vada arrivando addirittura ad aggredire il dolce Chip e solo perchè quest'ultimo ha osato toccare uno dei suoi preziosi libri. Adam ha quindi mandato via i suoi amici per tenerli al sicuro e ora si ritrova da solo, in un castello ormai in decadenza, un casa fredda e vuota in cui Belle fa a malapena ritorno e quelle poche volte lo fa è semplicemente per portare qualche nuovo libro da aggiungere alla sua collezione, senza preoccuparsi neanche di avvertire il fidanzato o parlare con lui. Adam è solo e disperato e passa tutto il giorno a guardare l'amata allo specchio, maledicendosi per la sua debolezza e incolpandosi per non poterla salvare, l'incontro con Gaston quindi lo sorprende. I due non si erano lasciati nel migliore dei modi, Adam vorrebbe mandare via a calci il cacciatore ma l'ex bestia non ne ha il coraggio, non può rimanere indifferente a quell'uomo che con ostinazione non si arrende e sembra disposto quasi a congelarsi a morte, un pazzo che vuole ottenere il perdono della coppia ed è pronto a morire per ottenerlo. Ed è proprio da questo momento che inizia il nostro libro e la convivenza tra i due uomini, Gaston decide di rimanere al castello per aiutare Adam, promettendo di aiutarlo a salvare Belle. Da questa convivenza "forzata"i due uomini si avvicineranno con non poca diffidenza, iniziando a capire se stessi e i propri sentimenti. La storia è molto originale, ho apprezzato quest'idea nonostante la diffidenza iniziale, non sono rari ormai i re-telling delle fiabe famose e quella della Bella e la Bestia è una delle più quotate, soprattutto in campo erotico è però raro vedere un vero e proprio sequel della storia e soprattutto vedere l'accoppiata Bestia/Gaston, una coppia senza dubbio originale. Ho quindi apprezzato moltissimo la scelta dell'autore che riesce finalmente ad inventare qualcosa di nuovo e mai visto. Ovviamente il racconto non è molto lungo, un centinaio di pagine di conseguenza molti elementi sono lasciati al caso, non capiamo perchè Belle è impazzita, avrei voluto un capitolo di flashback in cui ci veniva spiegato almeno il perchè, l'idea che la giovane sia impazzita di colpo o che fosse già pazza... beh... non regge molto, il rapporto tra i due uomini è più fisico, sessuale e con pizzico di Bdsm vista la natura dominante di Adam e anche alla fine la confessione è affrettata, ok che i due hanno dovuto lottare insieme per salvarsi da Belle e hanno vissuto insieme per giorni e giorni condividendo pure il letto però... passare dal sesso all'amore in un secondo con un Gaston folle d'amore e da diabete, senza neanche un momento romantico o dolcetto PRIMA... meh, non ci vengono presentati i vecchi personaggi, sarebbe stato bello rincontrare almeno Lumiere o almeno un personaggio a parte, anche nuovo per dare qualcosa in più, alla fine diciamo che tutto ruota attorno a Gaston e Adam e alle loro avventure per lo più sessuali ad un certo punto del racconto con un piccolo intervento di Belle sul finale, intervento che si conclude in modo piuttosto affrettato e poco soddisfacente a mio avviso, avrei preferito un altro epilogo, magari un happy ending anche per la ragazza, scoprire che magari era impazzita per aver letto un libro maledetto, avrei voluto che grazie all'affetto di Adam e l'amicizia di Gaston fosse riuscita a salvarsi per poi mettersi da parte e permettere all'amato di essere felice con l'uomo di cui si è innamorato, magari decidendo di andarsene o perchè no, trasformare un'ala del castello in Biblioteca, lavorando insieme all'ex fidanzato e amico per spingere i bambini ad amare i libri o qualcosa del genere, magari decidere di dare un figlio alla Bestia e a Gaston, decidendo di crescere un bimbo e formare una famiglia allargata, un bel e vissero tutti felici e contenti e invece... è stato tutto fin troppo rapido e in un certo senso triste e... mi ha lasciato un po' l'amore in bocca. Rimane in ogni caso una lettura leggera e con un pizzico di erotismo che non guasta mai, se siete fan della storia originale e vi stava particolarmente sulle palle la protagonista... qui avrete una bella e sexy rivincita (muhahaha) una novella leggera, che si può fare benissimo finire in una giornata non essendo troppo complicata e piuttosto breve e perfetta per staccare la spina 

Ever After - Riley Hart

Awww OMG! Quando ho iniziato questo libro non mi sarei mai aspettata di amarlo così tanto! La trama infatti per quanto accattivante sapeva di già visto, con il bel principe schiacciato dalle responsabilità che si innamora del servo. Posso dire che non è nulla di nuovo sotto il sole ma... non è questo che rende la storia speciale. Non è infatti la trama il punto forte bensì l'atmosfera magica che le autrici hanno saputo creare. Fin dalla prima pagina ci ritroviamo immersi in un modo vivo con dei protagonisti caratterizzati alla perfezione e che ci regalando non poche emozioni. I due giovani sono adorabili e viviamo la storia attraverso i loro Pov alternati. Troviamo Cassius, il ragazzo è di umili origini, ha una famiglia che adora, purtroppo ha perso l'amato padre e ora si ritrova a dover badare alla madre e all'amata sorella. Cassius è un giovane artista, ama scrivere e sogna di poter un giorno avere un cavallo tutto suo, di poter cavalcare libero come il vento e finalmente felice....di poter aiutare la sua famiglia e trovare un compagno che lo ama. È impossibile non affezionarsi a lui e al suo modo di fare un po' goffo ma sempre onesto e spontaneo. Cassius è PERFETTO per Merrick. Il principe è infatti anch'egli un'artista, ama disegnare e sogna la libertà proprio come il suo servo, sogna di essere libero dal peso che lo imprigiona, dalle leggi che impongono il suo matrimonio con una bella fanciulla, soffocando la sua natura, proprio come Cas ama la sua famiglia e vive per la sua amata sorella a cui regalerebbe il mondo. È proprio per la famiglia come Cas si sacrifica e lotta ogni giorno, facendo cose che non ama e soffocando se stesso. L'incontro tra i due ragazzi è delicatissimo e curato nei minimi particolari, le autrici creano uno slow burn che ti cattura. Non ci troviamo di fronte la storiella in cui i due si saltano addosso da pagina due o si dichiarano amore eterno nel giro di un minuto bensì il contrario, in un primo momento i protagonisti non sanno come interagire tra loro e sentono entrambi imbarazzo e disagio, Cas non è abituato a fare il valletto del principe, lui è un popolano ed è poco avvezzo alla corte, l'unico motivo per cui ha accettato sono i soldi con i quali potrà mantenere la famiglia, non sa come comportarsi e l'incontro con Merrick lo destabilizza e il principe allo stesso tempo non comprende molto bene i pensieri del suo servo, i due sono goffissimi e tenerissimi, Merrick ha modo di conoscere l'uomo di fronte a se, di vedere la sua bontà ad esempio quando si prende le colpe per le mancanze di un altro servo, vede la gentilezza con cui si rivolge alle persone, il modo in cui gli sorride e rimane incantato e per la prima volta inizia ad interrogarsi su quello che vuole davvero, sull'amicizia e... sulla sua sessualità, ha sempre pensato di non amare le donne ma... per la prima volta inizia a sentire calore e desiderio per un altro uomo e interrogarsi se è un pensiero giusto o meno. Anche Cassius è molto confuso, per lui Merrick rappresenta la nobiltà quindi si aspetta un principe arrogante o pieno di se invece trova un ragazzo come lui, dolce e buono e che si interessa ai suoi pensieri, che gli chiede consigli, che gli parla della famiglia, che si interessa alla sua famiglia e non ha paura di uscire con lui, che condivide momenti intimi, da amico e suo pari, che lo porta a cavalcare, gli parla delle sue passioni ecc si ritrova davanti un uomo e si ritrova irrimediabilmente attratto dal principe, al contrario dell'amato non ha mai fatto mistero della sua sessualità e ha avuto altri amanti, il fatto però che a sconvolgerlo sia un nobile lo destabilizza essendo consapevole del suo rango e il suo posto nella società. Il rapporto tra i due è così realistico che potrebbe benissimo essere trasposto nella vita reale di tutti i giorni. I due in un primo momento diventano amici e confidenti e poi... si lasciano andare, dando sfogo ai loro sentimenti e regalandoci momenti non solo erotici ma anche dolcissimi, dove erotismo, sensualità e amore si fondono insieme. Momento preziosi e che mi hanno fatto piagnucolare come una pazza fangirl. Merrick e Cassius sono meraviglioso, dei personaggi bellissimi che si muovo in un mondo creato con maestria ed abilità Non mancano ovviamente i personaggi secondari che ci regalano gioia e amore. La madre di Cassius e la sua dolcezza nel proteggere il suo bambino, l'amico di Cassius, il classico ragazzotto un po' maniaco, l'amico cazzaro senza il quale non si potrebbe vivere e Marjorie, la sorella di Merrick che darebbe la vita per il fratello ed è disposta a tutto per la felicità del fratello. La storia è molto tenera ma non mancano i momenti più angst non dettati da situazioni al limite del ridicolo ma dalla realtà in cui i due giovani vivono. Entrambi sanno che il loro amore verrà combattuto e condannato e per questo motivo ogni incontro, ogni bacio, ogni carezza potrebbe essere l'ultima e viviamo tutta l'angoscia e la disperazione tra i due, capiamo come si sentono e soffriamo con e per loro, sentiamo quasi questa cappa soffocante, sentiamo il loro desiderio di urlare il loro amore e mostrarsi al mondo. Viviamo delle emozioni UMANE e che ci sconvolgono. Ovviamente questa è una favola e l'happy ending per fortuna è dietro l'angolo e ho potuto apprezzare la scelta di non rendere stronza la famiglia di Merrick. In altri libri la famiglia si lega all'onore, le leggi e bla bla bla e i genitori di solito sono gli stronzi della situazione che spingono i figli a lottare o scappare per trovare la felicità in questo caso invece possiamo vedere FINALMENTE il potere della famiglia, l'amore che lega dei genitori al proprio figlio disposti anche a venire meno a certe leggi per amore, il re e la regina sono disposti a lasciare il principe libero di stare con un altro uomo purchè sia felice perchè prima di essere un principe e LORO FIGLIO e questa è una cosa nuova, una bella novità che ho apprezzato. Ovviamente... c'è anche un piccolo dettaglio che mi ha fatto storcere il naso ovvero la facilità con cui i due risolvono il conflitto e problema, per tutto il libro abbiamo sentito il peso dell'unione e vedere che alla fine sarebbe bastato un "Mamma, papà, sono gay e amo il mio valletto" per sentirsi dire "ok, ti amiamo, vai in pace"... meh... avrei voluto uno scontro finale, dapprima i genitori contrari all'unione e stronzetti, genitori che decidono di "salvare" il figlio solo quando si rendono conto della sua infelicità, ad esempio un Merrick all'altare e il re dire "No... mi oppongo al matrimonio ti amo figliolo e se ti sposi sarai infelice" o qualcosa del genere... qualcosa di più insomma ad un certo punto forse tutto è fin troppo facile e quindi... avrei voluto qualcosa in più dopo tutta l'ansietta che ho provato al pensiero della reazione del re e della regina... rimane comunque una storia incantevole e che mi sento di consigliare a tutti! Se amate le storie con elementi fiabeschi, gli amori impossibili tra principi e servi, uno slow burn fatto bene con un approfondimento della psicologia e della vita dei protagonisti, in cui non succedono cose trash, rapimenti, omicidi, amanti odiosi ecc, volete romanticismo ma non smielato, erotismo ma non troppo, dolcezza e tanto amore Ever After fa sicuramente al caso vostro e non ne rimarrete delusi

Qualia under the snow - Kanna Kii
Dolce e delicato e con dei disegni incantevoli ma ahimè... non sono riuscita ad apprezzarlo interamente e proprio come per Umibe no Etranger una piccola parte di me è rimasta delusa infatti anche in questo caso la storia è un po' dispersiva in alcuni punti che ci vengono presentati senza essere approfonditi correttamente e la storia finisce proprio quando arriviamo al momento più importante, quando sarebbe interessante approfondire e mostrare i sentimenti di entrambi i ragazzi, regalarci qualche momento più intenso e commovente tra i due, vederli condividere qualcosa di più, non per forza un rapporto sessuale ma qualche momento più dolce e importante. Rimane in ogni caso consigliato visto lo stile e la delicatezza con cui è narrata la storia
Una casa a Parigi -  S.L. Grey

 Non pensavo di dirlo ma... TRIPLO ORRORE! Questo libro prometteva bene anzi BENISSIMO dalla trama. Una coppietta che dopo essere rimasta traumatizzata da una rapina decide di concedersi una vacanza in Francia, a Parigi, approfittando di un'offerta su un sito di scambio case e da lì.... IL DELIRIO. La storia prometteva una svolta thriller, con una buona cura e attenzione per la componente psicologica essendo entrambi i coniugi ancora in shock visto il trauma subito in passato ed essendo nelle prime pagine analizzata alla perfezione l'ansia di entrambi, il terrore di sentirsi nuovamente in pericolo ed impotenti ecc. Si poteva quindi creare un'atmosfera di terrore, incertezza, paure e dubbi ma ahimè non c'è nulla di tutto ciò. In un primo momento il libro ti acchiappa, sei curioso di scoprire cosa succederà, tutto sembra molto sospetto e all'arrivo a Parigi le cose si fanno inquietanti e in quel momento mi aspettavo vari scenari
- La famiglia vittima degli scherzi diabolici dei Petit e quindi intrappolata in casa in un crescente stato di terrore ed incertezza, un'atmosfera alla "Bunker Diary" di Kevin Brooks con i coniugi intrappolati e impossibilitati ad uscire dall'appartamento e comunicare con il mondo esterno (sottolineando infatti dal primo istante che non c'è campo in casa e non c'è neanche un Wi fi libero!)
- La famiglia vittima di una presenza paranormale, la stessa che ha perseguitato la vicina di casa
- La famiglia intrappolata in uno spirale di follia e violenza con Mark che continua ad essere ossessivo e si convince di essere in una casa maledetta impazzendo di conseguenza, un omaggio a Jack Torrance di Shining. Questa ipotesi era pure supportata dal punto di vista alternato, quello presente di Mark e quello passato di Steph ad indicare che la donna è uscita dalla situazione scomoda e racconta la sua storia mentre forse il marito... no.
Mi aspettavo uno di questi scenari o magari anche qualcosa di più strano esempio che la cattiva era fin da subito in realtà Steph e non Mark che ha fatto impazzire il marito organizzando pure la rapina avvenuta in passato per motivi occulti o perchè no... Carla, la "amicona" del cuore di Mark che in realtà non è la dolcissima BFF ma una bitch che vuole liberarsi di Steph essendo innamorata di Mark ed ossessionata da lui... avevo insomma in mente uno di questi scenari peccato che S.L. Grey abbia deciso di rovinare tutto facendo un minestrone indigesto e saltando da una cosa no sense all'altra.
Si inizia infatti con il primo scenario, la famiglia che arriva e sembra essere presa di mira da qualcuno, forse proprio i Petit che in realtà non erano interessati allo scambio casa ma a trovare qualcuno con cui giocare come il gatto con il topo e via di ansietta. Proprio quando pensi di aver capito puff svolta paranormale con pianti di bambini inesistenti e "fantasmi" di ragazzine, vicine demoniache e pazze suicide al che ok... ci può stare ma no... perchè puff salto nella follia con Mark che sembra essere l'unico personaggio a sentire e vedere certe cose e qualsiasi lettore è portato a credere che sia matto come un cavallo e ossessionato dai sensi di colpa per la morte della figlia Zoe e per non essere riuscito a proteggere la famiglia a tal punto da crearsi paranoie mentali, vedere la figlia morta che lo accusa di averla uccisa e abbandonata, sentire pianti di bambini, uccidere animali a caso ecc 
Questi costanti salti da un tema all'altro sono quello che mi ha fatto detestare il libro perchè ti impediscono di godertelo, se da una parte vuoi finirlo per capire che accidenti sta succedendo dall'altra smorzano qualsiasi emozione, non puoi provare paura per una famiglia vittima di pazzi, non puoi provare incertezza per fenomeni paranormali che non sembrano avere spiegazioni e soprattutto non puoi essere sconvolto al pensiero di un uomo folle che potrebbe arrivare ad uccidere la sua stessa famiglia in una delle sue crisi. Nel momento stesso infatti in cui sei lì, stai per provare qualcosa ti becchi un mattone in faccia e le carte che vengono rimescolate rovinando l'atmosfera e facendoti bestemmiare in giapponese. Ho sentito che molte persone hanno amato il finale ma nel mio caso è stata l'ennesima presa in giro, il finale potrebbe dare un senso alla terza ipotesi, a quella della follia e sembra quasi anche spiegare l'identità dei Petit e il motivo della sorte della vicina di casa ma S.L Grey all'ultimo secondo deve nuovamente rovinare tutto lasciando lo spiraglio paranormal attivo e scombinando di nuovo le cose in quanto teoricamente non ci dovrebbero essere più fantasmi o presenze visto quello che è successo a Mark e farci credere a sto punto che qualsiasi presenza esista sia legata alla casa non ha senso perchè non spiegherebbe il motivo per cui il fantasma e le presenze erano anche a Parigi quindi... MEH. Una vera e propria delusione! L'autore ha dimostrato di sapere creare una giusta atmosfera all'occorrenza ma si è costantemente dato una zappa sui piedi con la sua voglia di strafare. Il suo desiderio di creare qualcosa di innovativo e particolare lo ha portato ad un collage, un minestrone indigesto. Avrebbe potuto limitarsi a un solo filone, scegliere una strada percorrendola fino in fondo senza buttare paranormal, thriller, suspence insieme a caso. Un libro che mi ha frustrato parecchio e che non consiglio assolutamente.

Do You Like Me? - Kiu Aion

Una raccolta di shottine carine e simpaticissime ricche di fluff & smut. Non contengono certo una trama troppo elaborata e a parte la prima su Yuhi e il suo professore/fidanzato le altre hanno sempre la stessa struttura con i A e B stanno insieme o si amano, hanno un malinteso e A è geloso, B se ne accorge e lo consola, smut e fluff a volontà con scene erotiche disegnate molto bene, essendo lo stile della mangaka molto gradevole e delicato al punto giusto, e molto eccitanti che si alternano a confessioni dolcette, bacetti e coccoline. Un manga senza troppe pretese che però intrattiene e diverte, nulla che rimarrà nei secoli, probabilmente lo dimenticherete nel giro di pochi giorni nonostante tutto mi sento di consigliarlo. Per una piccola pausa è perfetto!

Currently reading

Love Hate Love
Marita A. Hansen
Progress: 2 %
Boy Banned
R.J. Scott
Progress: 40 %
The Rules
Jamie Fessenden
Progress: 6 %