Il Mondo di Lexy

Recensioni, citazioni, scleri e chi più ne ha più ne metta 

Attraverso questi occhi - N.R. Walker, Pandora
""Mark Gattison. Migliore è straordinario amico di Carter e compagno di letto di Isaac questo fine settimana""
Attraverso questi occhi - N.R. Walker, Pandora
""È che lo voglio. Così tanto. Non posso farne a meno, Carter, indipendentemente da ciò che mi fa sembrare"
Che cosa lo faceva sembrare? Impaurito. Perso. Speranzoso. Bramoso "Ti fa umano, Isaac"
Posò la forchetta e spinse via il piatto. Abbassò le spalle "Un essere umano cieco"
"Un essere umano perfetto" "
Attraverso questi occhi - N.R. Walker, Pandora
""Avevo anche dei graffi sulla schiena" mi guardai il petto ancora nudo "stanno sbiadendo ora. Non potete vederli"
Hannah rise e battè le mani. Sembrava davvero orgogliosa di suo fratello "Oh mio Dio, Isaac è un animale"
Carlos ora sorrideva "Fortuna che Carter è un veterinario""
Attraverso questi occhi - N.R. Walker, Pandora
""Odio dovermi difendere come se fossi un cittadino di seconda categoria, come se le mie opinioni non contassero perché sono un cazzi di cieco. Sono un essere umano, cazzo, con dei diritti come tutti gli altri" strinsi la presa su di lui "Sei un incredibile essere umano Isaac. Non lasciare che gli stronzi ti buttino giù. Non ti conoscono come ti conosco io" Si mise a sedere, con fare improvvisamente nervoso. Si agitò sulla sedia e si voltò verso di me "Voglio vedere, Carter"
Sbattei le palpebre, sorpreso. Non era ciò che aveva detto che mi aveva sorpreso, ma il modo in cui l'aveva detto "Lo so""
Attraverso questi occhi - N.R. Walker, Pandora
"Anche la più piccola possibilità che quel ragazzo potesse piacermi era svanita. Non mi piacque come parlo della cecità di Isaac per diverse ragioni. Primo, non aveva diritto di dire niente. Secondo, mi infastidiva che lui, o chiunque altro, vedesse Isaac come diverso da un loro pari, e terzo, visto che lavorava con persone cieche ogni giorno, doveva sapere, e pensare, in modo differente"
Attraverso questi occhi - N.R. Walker, Pandora
""Isaac è una delle persone più capaci che io abbia mai incontrato, cieco o meno. Una cosa che ho imparato sulle persone non vedenti e che amo è che trattano tutti allo stesso modo. Non giudicano le persone dal colore della pelle, o dai vestiti che portano, o da preconcetti stereotipati, come invece è probabile che una persona vedente giudichi un cieco"
Immaginai che quello sarebbe stato sufficiente a chiudere la bocca a Joshua. Alzai un sopracciglio, sfidandolo silenziosamente a dire ancora qualcosa su Isaac"
Attraverso questi occhi - N.R. Walker, Pandora
""Volevo scusarmi con entrambi" cominciò Joshua "Non volevo offendere nessuno dei due quando ho chiesto a Isaac un appuntamento per cena. Non avevo capito che stavate insieme"
Gli sorrisi. Sapeva dannatamente bene che stavano insieme. Potevo sentire il sangue cominciare a bollire e stavo giusto per chiedergli a che cazzo di gioco stesse giocando"
Attraverso questi occhi - N.R. Walker, Pandora
"Mentre uscivo, intravidi il mio torace nudo coperto di succhiotti e graffi e, per un momento brevissimo, presi in considerazione l'idea di infilarmi una maglietta per coprirli, poi pensai: fanculo. Sorrisi. Volevo che lui li vedesse
Afferrai un asciugamano, buttai in lavanderia la mia tenuta da corsa mentre uscivo e tornai fuori. Lo sguardo sulla faccia di Joshua non aveva prezzo "
Attraverso questi occhi - N.R. Walker, Pandora
"Dopo che andammo a letto e Isaac si addormentò, mi alzai e aggiunsi alcune etichette. Trovare un "Ti amo" sulla lattina dei fagioli o un "Buongiorno, sexy" sul barattolo della sua marmellata sarebbe stata una piacevole sorpresa e l'avrebbe fatto sorridere
"
Attraverso questi occhi - N.R. Walker, Pandora
""Ricordami di nuovo perché ti sopporto?"
"Perché mi ami" gli risposi "E perché ci so fare a letto""
Attraverso questi occhi - N.R. Walker, Pandora
"Mi assopii, chiedendomi cosa potessero significare per Isaac gli avvenimenti di quel giorno, per la sua indipendenza, per la sua fiducia in se stesso. Egoisticamente, poi mi domandai che cosa significassero per me. Mi chiesi quanto lui mi avrebbe allontanato, quanto mi avrebbe fatto male con le sue parole, con la sua collera.
Mi svegliai da solo
"
Attraverso questi occhi - N.R. Walker, Pandora
"Alla fine lo portai a letto dove, invece di fare l'amore, lo riabbracciai, gli bacia le labbra, poi le palpebre chiuse e gli dissi che era perfetto. Intuii che non mi credeva. Quando gli dicevo che era perfetto o gli dicevo che era meraviglioso, non mi credeva mai. "Cosa devo fare per far sì che tu mi creda quando lo dico?"
Sdraiato fra le mie braccia, strofinò il naso contro il mio collo. Non mi diede mai una risposta"
Attraverso questi occhi - N.R. Walker, Pandora
""Ti ha toccato la faccia?" Chiesi, cercando di sembrare calmo, ma avevo la voce arrochita. "Me li ha strappati di dosso" chiarì. Sembrava così vulnerabile, mentre la sua unica debolezza era esposta. Era così non da Isaac. Odiavo vederlo così"
Attraverso questi occhi - N.R. Walker, Pandora
"Ero abituato al fatto che Isaac dicesse cose che potevano essere considerate sgarbate anche di fronte ad altri, sia di proposito che non, ma appena si rendevano conto che era cieco, scusavano in fretta qualsiasi indelicatezza. Una parte di me pensava che quella fosse la vera ragione per cui lo faceva. O semplicemente non gliene fregava niente. Con Isaac, entrambi gli scenari erano possibili"
Attraverso questi occhi - N.R. Walker, Pandora
"Le barriere che Isaac aveva eretto per proteggersi avevano cominciato a cadere, piano piano. C'era ancora l'occasionale stoccata difensiva, che mirava al cuore o all'orgoglio di quelli intorno a sé, ma per lo più stava finalmente permettendosi di amare: di amare gli altri e, più importante, di lasciarsi amare"
— feeling love
Fiducia cieca (Italian Edition) - N. R. Walker

Ho iniziato la lettura di questo M/M su suggerimento di un'amica, ero alla ricerca di un titolo dolce e un po' diverso rispetto al solito, con un significato profondo e personaggi ben caratterizzati, che potessero emozionarmi e rimanere nel mio cuore e... non sono rimasta delusa! Posso dire con estrema gioia che questo consiglio è arrivato proprio al momento giusto e ho potuto così dedicarmi alla 24 su 48 leggendo un bel titolo che mi ha intrattenuta, emozionata e commossa per qualche ora allietando questo caldo pomeriggio estivo.
Questo libro... è adorabile, con una trama semplice ma ben sviluppata, troviamo Carter, un giovane veterinario alle prese con Isaac, un ragazzo cieco dall'età di 8 anni, un po' scorbutico, brontolone e con la battuta sempre pronta che si ritrova ad avere alcune difficoltà a relazionarsi con il suo nuovo cane-guida, Brady. La storia è ben scritta e in poco tempo mi sono affezionata ai due simpatici protagonisti. Carter è un ragazzo adorabile, che ha sofferto per un tradimento che lo ha portato ad avere difficoltà a lasciarsi andare in un rapporto per la paura di ritrovarsi nuovamente con il cuore spezzato, nonostante questo timore però è coraggioso e desideroso di amare di nuovo e non esita ad avvicinarsi, nonostante i timori, ad Isaac, Carter è un veterinario, amante degli animali e con il suo animo gentile e generoso riesce a portare luce e gioia nella vita di Isaac, quest'ultimo ha fin da bambino avuto una vita molto travagliata, alla giovane età di appena 8 anni ha perso in un terribile incidente stradale l'amata madre e la vista, fin da giovane ha dovuto lottare contro l'oscurità che così tanto lo terrorizzava da bambino, dovendo adattarsi a un mondo ormai divenuto ostile, si è così riparato con una dura corazza, dietro un'aria strafottente, un po' arrogante, dietro battutine sarcastiche create ad arte per mettere a disagio la gente ma... non Carter che riesce a guardare oltre l'apparenza, oltre la cecità, a vedere il cuore dell'uomo che ha davanti. Isaac è un personaggio meraviglioso e caratterizzato alla perfezione, in ogni pagina si può sentire i suoi sentimenti, le sue paure e anche la sua voglia di lottare, Isaac è terrorizzato dall'idea di ritrovarsi nuovamente solo, dopo la morte della madre, del padre avvenuta qualche anno dopo e dovuta alla disperazione per la perdita della moglie e dell'amato cane-guida Rosie, divenuto nel tempo il migliore amico e confidente delle sue angosce, ha il terrore di affezionarsi a Brady, per paura di rivivere quel lutto e di tradire la memoria dell'amico a quattro zampe, ha il terrore anche di avvicinarsi troppo a Carter che sembra essere l'unica persona, oltre l'amata sorella tutto pepe Hannah, a capirlo come nessuno ha mai fatto e ad apprezzarlo non trattandolo come un disabile ma come una PERSONA. Mi sono commossa a vedere l'evoluzione della storia d'amore tra due ragazzi, vedere i loro litigi a volte nati per fatti banali e il loro modo di risolverli, rimediare ai propri errori, di ritrovare la pace e serenità che solo il vero amore può dare! Ho amato ogni singolo momento dolce tra i due e ho potuto apprezzare le scenette un po' hot che ci vengono donate generosamente tra un momento fluff e uno un po' più "angst"
Oltre ai due protagonisti potremo inoltre apprezzare altri simpatici personaggi, importantissimi per la trama e studiati ad arte. Come non citare infatti Mark, l'amico che tutti vorremmo avere il "cazzaro" sempre pronto a sparare battute di dubbio gusto e che è disposto a guidare km pur di stare al nostro fianco nei momenti duri oppure Hannah, la sorella un po' buffa e goffa che con il suo amore incondizionato fa un po' da mamma chioccia allo scorbutico fratellino e perchè no... la simpatica novantaduenne gattara che nonostante l'età vede oltre le apparenze e i pregiudizi arrivando a spendere parole gentili verso la tenera coppietta o... OVVIAMENTE le due guest star! Milly e Brady amici pelosi dal cuore d'oro che amano i loro padroni senza riserve, Brady soprattutto mi ha colpito nella sua lealtà, quella lealtà che solo un cane possiede, per tutto il romanzo non abbandonerà mai il suo amico umano, anche se questo è freddo e distante a tal punto da non riuscire neanche ad accarezzarlo, e nel momento del pericolo e del bisogno riuscirà a ricucire la ferita sul cuore di Isaac facendosi finalmente amare e accettare.
Fiducia cieca è un romanzo dolce e tenero che ci porta, con una delicatezza infinita, a comprendere meglio il mondo di Isaac e dei giovani che come lui hanno la sfortuna di non poter più guardare il mondo che li circonda, lo fa mostrandoci come anche un cieco può condurre una vita normale, con forza e coraggio. Isaac è un personaggio che nonostante la fragilità sa essere molto forte e indipendente non piegandosi al suo destino, utilizzando ad esempio la sua nuova condizione per aiutare gli altri insegnando a leggere in braille a bambini e ragazzi nelle sue stesse condizioni. Rappresenta quindi la forza che gli esseri umani possono avere, una forza che ci spinge a vivere fino in fondo sfidando paure, pregiudizi e dolore. Se siete alla ricerca di qualcosa di dolce, divertente, romantico, un po' piccante e con un bel messaggio di amore e speranza potete buttarvi su questa lettura ad occhi chiusi! Non ne rimarrete in alcun modo delusi!