SPOILER ALERT!

Recensione - Shadowhunters vol. 02: Città di cenere di Cassandra Clare

— feeling star
Città di cenere - Cassandra Clare, Raffaella Belletti

Finalmente sono riuscita a leggere il secondo volume della saga Shadowhunters.

In questo libro continuano le avventure di Clary e i suoi amici, ancora scossi per il ritorno di Valentine e la scioccante notizia del reale rapporto tra la protagonista e Jace.

 

Nonostante abbia amato anche questo volume e soprattutto mi abbia fatto sempre di più rivalutare la serie che non odio di certo anche se inizio a vedere come una commercialata questo volume mi ha fatto storcere parecchio il naso motivo per i seguenti motivi, motivi per cui non ho potuto valutare il libro più delle mie solite 4 stelline

Nonostante l'amore che ormai nutro per questa serie devo ammettere di essere rimasta un po' delusa per i seguenti motivi

 

  • A livello di trama ufficiale, ovvero lo scontro con il cattivone, non si va molto avanti e a parte lo scontro finale e la scoperta che Valentine è una merda che sacrificherebbe anche il figlio, questo secondo volume è stato un po' piatto, meno coinvolgente e scoppiettante rispetto al primo capitolo

  • Simon in questo capitolo diventa un vampiro, fantastico no? E infatti... no... La motivazione per cui Simon diventa vampiro è abbastanza ridicola e il fatto che non ci venga minimamente mostrato nulla di Simon mi ha deluso, alla fine tutto si riduce a Raphael che porta alla base il giovane dicendo che sta per diventare un vampiro perchè ha bevuto il suo sangue mordendolo quando era topo... wow... perchè non approfondire un minimo la questione? Perchè non sono stati fatti almeno 1 o 2 capitoli dal punto di vista di Simone preoccupato per l'imminente trasformazione? Lo stesso Raphael racconta di un Simon terrorizzato perchè diverso rispetto a prima tanto da essersi recato all'hotel Dumort da solo, perchè non dargli attenzione? Ok focalizzarsi su Clary ma considerando l'atteggiamento della ragazza in questo libro un po' più di spazio a Simon si poteva dare! Non ridurre a un "O mamma mia povero Simonuccio!!! Non ho risposto al telefono e lui aveva bisogno d'aiuto" cioè davvero? Clary sul serio? Cassandra Clare sul serio? Ok che in seguito sono state pubblicate le famose Cronache dell'accademia in cui se non sbaglio in una viene ripreso proprio questo evento ma odio quando le scrittrici lasciano così certe parti importanti per riprenderle facendo spendere soldi alla gente. Costava davvero tanto un capitolo in più e poi MAGARI approfondirlo nelle novelle invece di eliminarlo così? Mah... forse sono io che chiedo troppo

  • Inizia il triangolo amoroso... yeah.... ok questo me lo aspettavo ma non mi sarei aspettata una protagonista così.... neanche due secondi dopo aver lasciato Jace pensa che sia la cosa più normale consolarsi con Simon... ok... ci sta non pensare al tuo potenziale fratello ma non è possibile che una che non calcolava di striscio Simon decida di mettersi insieme così, continuare a pensare bellamente al "fratellone" e poi dopo essere stata mollata si comporti come se fosse stata uccisa disperandosi, prima non te lo caghi di striscio poi fai drammi? Vabbè....

  • L'atteggiamento nei confronti di Jace mi ha irritato, essendo Jace cresciuto con i Lightwood mi sarei aspettata un minimo di solidarietà verso un figliastro/fratello invece no... Jace in sto capitolo viene trattato come una merda e mi ha spezzato il cuore vederlo così. Visto il trauma per la scoperta e la sua scelta di tradire il padre e tornare avrebbe dovuto essere accolto positivamente da persone che lo hanno cresciuto come un figlio invece no! I genitori di Alec e Isabelle, soprattutto Marise, lo prendono a pesci in faccia, lo obbligano addirittura a sottoporsi all'interrogatorio di una pazza per niente imparziale e PEGGIO nel finale si pretende anche, dopo tutte le sfighe e disavventure che lui faccia finta di nulla... cioè solo io lo trovo assurdo? Cavolo per tutto il romanzo lo avete fatto sentire una merda, lo avete bellamente accusato di essere la spia di Valentine e poi pretendete di essere tutti amici, amiconi? Bella famiglia! Mi ha deluso questa svolta, posso capire la scelta "stilistica" di voler creare più dramma e "suspence" per i capitoli a venire ma non mi è piaciuta questa scelta dell'autrice. Avrei voluto vedere più solidarietà nei confronti di Jace che poraccio si strugge per tutto il libro, un po' per il padre stronzo,un po' per la famiglia stronza e mooolto per la sua infame ex/sorella... Poveraccio

  • Imogen, la donna è una inquisitrice venuta appositamente per controllare Jace, e prova un odio profondo per Valentine e la sua progenie e fino a qui, ci sta, ci può stare... veniamo a sapere che lei ha perso suo figlio per colpa di Valentine quindi ci può stare questo odio per Jace, posso capirlo ma è mai possibile che questo dramma ci venga spiegato all'ultimo? Possibile che la Clare non abbia deciso di inserire che so un momento intimo in cui Imogen si confida con Jace e racconta la storia del figlio? Mica pretendevo 2 capitoli o 1000 pagine! Che delusione che i due facciano "amicizia" nel finale e tre secondi dopo lei venga fatta fuori... cioè Cassandruccia ti sembra il caso? Imogen poteva essere un buon personaggio anche psicologicamente complesso ed è stata ridotta a una donna scazzata per 3 quarti del libro! Pessima scelta a mio avviso...

  • Malec.... ok... non pretendevo l'oro e apprezzo le pochissime scene Malec che ci sono state regalate però... quello che manca, che mi è mancato tantissimo è L'INIZIO della storia! Ok che ancora non è una storia così seria ma un piccolo inizio di frequentazione e ci sta ma non è normale che nel primo libro i due quasi si snobbano, passano insieme un po' ma non traspare nulla tra i due e poi in sto secondo capitolo puff Magnus si lamenta e Jace butta la palla dando la notizia che lo stregone e lo shadowhunter escono insieme... Ma cosa? Quando? Perchè? Quando è nata la frequentazione? Da quando escono assieme? Ok anche in sto caso viene in soccorso la Clare con una novella miracolosamente gratuita sul primo bacio, novella collocata alla fine di Città di Ossa (che potete leggere tradotta QUI o QUI in lingua) va bene, ci sta... ma cavolo dobbiamo sopportare gli scleri di Jace disperato che arriva a proporre una relazione incestuosa alla presunta sorella, le pippe mentali di Clary e i casini di Simon e non abbiamo neanche la soddisfazione di un flashback un qualcosa sull'inizio della frequentazione di ste due? Possibile? E che cavolo però...

 

Insomma di punti che mi hanno fatto storcere il naso ce ne sono stati purtroppo... li avrei avuti se non avessi visto prima la serie? Probabilmente no... penso sia uno degli effetti collaterali di fangirleggiare su una trovata commerciale ma che sia questo o altro rimene un po la delusione... ovviamente non tutto mi ha irritato anzi, ci sono state cose che ho apprezzato molto ad esempio

  • La maturazione di Jace, in questo libro ho trovato il personaggio più maturo, saranno state la batoste che si è beccato ma ho apprezzato il suo atteggiamento, mi è piaciuta anche la sua fissa per Clary, al contrario della ragazza, con il suo tentativo disperato di tenerla accanto ha dimostrato molto l'amore che prova per lei e la sua scelta finale di cercare di amarla come sorella gli ha fatto onore! Un applauso a Jace che proprio mi è piaciuto, molto di più del primo libro!

  • Anche Simon mi ha colpita molto, trasformazione a parte mi è piaciuto il suo comportamento in questo capitolo, il suo tentativo di andare d'accordo con Jace nonostante l'amore che entrambi provano per Clary, quel suo farsi avanti con la ragazza e anche il coraggio di mollarla dopo aver capito che lei non prova i suoi stessi sentimenti... mi è piaciuto. Se nel primo libro Simon era rimasto un po' più in disparte finalmente entra in scena per un ruolo più importante e mi ha fatto piacere, spero non venga rovinato con il tempo e che nei capitoli successivi ci venga almeno data la spiegazione della sua particolarità e il motivo per cui essendo un vampiro può ugualmente rimanere alla luce del sole senza friggersi, spero non si riduca a un "Può perchè è speciale" perchè in quel caso.... GRRR

  • Finalmente possiamo analizzare un po' di più Luke che non si riduce ad intervenire solo nel finale come nello scorso libro, qui è più presente e ho amato il rapporto paterno che ha instaurato con Jace e con Clary, decisamente migliore nel libro che nella serie tv

  • Nonostante le mie lamentele ho apprezzato le piccole scenette Malec che ci sono offerte, anche se sono poche ci fanno capire i sentimenti di entrambi i ragazzi, quelli più sicuri di Magnus che in più di 100 si ritrova finalmente innamorato e quelli ancora acerbi e combattuti di Alec, spero soltanto possano esserci più momenti Malec nei prossimi libri che ormai questa coppia mi ha creato dipendenza!

Potrei continuare a sclerare ancora ma meglio chiudere qui, come si è capito ci sono stati lati positivi e lati negativi ed è proprio per questi ultimi che ho un po' abbassato il voto a 4 stelline. Rimane comunque un secondo capitolo molto interessante che ha aumentato le mie aspettative per il terzo capitolo che chiude la prima trilogia. Consigliatissima la lettura insieme ovviamente a quella del primo libro.

Detto questo vi saluto e alla prossima recensione :)