Quando tutto il mondo dorme - J.A.  Rock , Lisa  Henry, Raffaella  Arnaldi
"«Avevi ragione quando hai detto che non conosco la differenza tra fottere e fottermi la testa.» Abbassò lo sguardo e, quando lo sollevò di nuovo, i suoi occhi luccicavano di lacrime. «Non farmi più male, Bel. Non voglio più fare quei giochi per un po’. Forse mai più.» «Ci andremo piano.» Passò il pollice sulle nocche gonfie di Daniel. «Solo… Vorrei solo vedere cosa provo quando non mi fai male.» «Ti fidi di me?» Lui annuì. Bel tolse delicatamente la mano dalla sua e gli accarezzò la guancia. Passò le punte delle dita sulla sua gola, poi su un lato del collo e tra i capelli. Daniel si abbandonò a quel contatto, a occhi chiusi. «Non proverò più dolore.» Non finché non lo avesse desiderato davvero, se mai fosse successo"