Alla ricerca di Zach - Rowan Speedwell, Niccolò Cortelazzo
"“Perché sei sempre così buono con me, Taff?” gli chiese con voce esile. “Perché hai lasciato Jerry per me? Perchè sei tornato qui anche se, per quel che ne sapevi, sarei potuto essere un pazzo scatenato – più pazzo scatenato di quello che già sono?”
“Ho dovuto correre il rischio,” disse David. Passò le dita sul viso di Zach, registrando le piccole cicatrici lungo la mascella, i ruvidi peletti sulla guancia. “Dovevo sapere se la tua prigionia aveva cambiato la cosa più importante di te.”
“Quale cosa?”
“Qualunque cosa avesse fatto sì che tu mi baciassi quel pomeriggio. Spero che quella cosa fosse – amore.”
“Non ho mai baciato nessun altro a parte te,” disse Zach all'improvviso.
David sbatté le palpebre. “Cosa?”
“Non ho mai baciato nessun altro a parte te. Quel bacio – è stata l'unica volta che abbia mai baciato qualcuno. Fino a sabato. Non volevo baciare nesun altro a parte te. E non lo voglio ancora.”
“Bene,” disse David, e lo baciò. “Vuoi fare l'amore?” Passò la mano lungo la gamba di Zach, avvolta nei jeans.
“No,” rispose Zach con un ghigno, “voglio mangiare la pizza""