Ookami Papa wa Hitsuji Tsura shite Yatte kuru - Haiji Kurusu

Potevo non innamorarmi di una storia dolcetta e fluffettosa? Ma ovviamente no! Anche questo manga come il suo spin off "Sensei wa Butchozura Shite Yatte Kuru" mi è piaciuto molto, dandomi una carica di dolcezza e tenerezza infinita. Come lo spin off ha una storia delicata e piena di zucchero ma... con un pizzico in più di angst rispetto all'altro volume, in questa storia infatti troviamo un personaggio più tormentato, rispetto a Yura, Tatsumi è più complesso e fragile rispetto all'amico, il divorzio dei genitori in tenera età l'ha sconvolto e segnato nel profondo, lo ha portato a sentirsi un peso tanto da decidere di non frequentare per alcun motivo uomini con figli ed ex mogli per il timore di poter rovinare la vita del bambino e farlo sentire come lui da bimbo. Questa sua paura lo rende fragile e mi ha commosso vedere l'amore e delicatezza con cui Yuuto riesce non solo a capire il trauma dell'amato ma anche a guidarlo e aiutarlo a diventare lui stesso un padre per il suo figlioletto, tenerissimo il suo modo di mettere il figlio nelle mani dell'uomo che ama, fidandosi ciecamente di lui e delle sue capacità genitoriali. Proprio come Kaji è un fidanzato amorevole e attento nonché un padre esemplare, un padre che sa essere severo nel momento opportuno (ad esempio quando rimprovera il bambino per non aver mangiato i pomodori) ma senza mai ferire troppo il figlio, riuscendo ad essere severo e giusto allo stesso tempo. Proprio come Yura e Kaji ho potuto apprezzare fino in fondo questa dolce coppietta e la loro strada verso la felicità e... amare un sacco il piccolo Ritsu. Se in Sensei wa Butchozura Shite Yatte Kuru avevamo avuto a che fare con il demonietto Tanaka, un po' scontroso e brontolone qui potremo conoscere la sua dolcetta "crush" ovvero Ritsu, un bambino MERAVIGLIOSO e patatino, un cucciolino dagli occhi grandi, timido e piagnucoloso, un piccolo angioletto che ha conquistato il mio cuore tanto da farmi desiderare di poterlo avere in carne ed ossa per riempirlo di coccole e baci. Proprio come per Sensei wa Butchozura Shite Yatte Kuru questo manga è un concentrato di fluff, amore e tenerezza ed è una perfetta panacea per la tristezza. Consigliato assolutamente per chi ricerca un manga dolce, non troppo complesso e zuccherino.