SPOILER ALERT!

Fine del mondo? Grazie Ma Ho Da Fare - Luca Masali (20.04.14/20.04.14 - Reading Challenge 2014 6/40)

Fine del mondo? Grazie Malachia per la profezia, ma ho da fare - Luca Masali

Salve a tutti, eccomi qui con una nuova recensione.

Il libro di cui voglio parlare oggi è un librogame di Luca Masali e si intitola "Fine del mondo: Grazie ma ho da fare", si può trovare soltanto in formato ebook (il che è un bene visto che il costo per la pubblicazione del cartaceo di certo non valeva la candela).

Questo ebook pubblicato nel 2011 vuole ironizzare sulla ormai famosa e passata "Apocalisse Maya" trasformandoci in degli eroi per caso alle prese con le peggio disgrazie che potrebbero capitare all'umanità. All'inizio del gioco potrete scegliere da quale catastrofe iniziare, abbiamo ben 4 possibilità:

 

    1. La strada lunga, che passa quindi per tutte le cause possibili

    2. Il problema della mafia

    3. I problemi economici

    4. I problemi di scandalo

       

Essendo masochista ho optato per la prima opzione anche se francamente è abbastanza inutile scegliere il punto di partenza in quanto toccheremo tutti i punti e ci ritroveremo in tutti i casi a fare la strada lunga.

Dopo aver scelto di quale morte morire (ma anche no) dovremo affrontare una cinquantina di storie/enigmi per poter sopravvivere. Le mini storie saranno così divise:

 

  1. Descrizione della vicenda

  2. Descrizione del problema

  3. Consiglio per salvarsi la pelle

  4. Possibili soluzioni

     

Potrete scegliere una soluzione sola e andare alla risposta per vedere se avete indovinato o meno. Sarà dalle risposte che scoprirete dove dirigervi e quale altra minaccia ci attende, questo perchè a ogni risposta ci ritroveremo un altro problema da risolvere e così via.

Il tutto proseguirà fino al punteggio finale dato in stelline. Nonostante il mio impegno ho scoperto che a quanto pare non sarò molto abile infatti sarò "disgustosamente estinta" avendo raccimolato solo una misera mezza stellina... nella scheda finale troverete

 

  1. Il giudizio

  2. La tendenza (nel mio caso suicida simile a Fantozzi)

  3. La pietra portafortuna

  4. L'animale (portafortuna?)

  5. La pianta (Boh... sarà portafortuna anche quella?)

  6. La frase celebre o citazione famosa

 

Non so di preciso quanto sia alta la possibilità di trovare un profilo buono, non vi sono infatti punti da segnare quindi deduco che ci sia un percorso di domande per "vincenti" e per "perdenti"... almeno credo. Appena avrò tempo proverò a verificare (anche perchè non mi va molto di essere una estinta).

Oltre questa triste predizione avremo però una piccola chicca finale ovvero un mini capitoletto che ci elencherà tutte le precedenti apocalissi che a quanto pare non ci hanno colpito mai, vi sarà la data, il menagramo (che l'aveva prevista), la causa e una nota ironica su come siamo riusciti forse a scampare alla nostra fine, insomma un capitolo ironico che ci mostra come noi esseri umani abbiamo la mania di ehm...pensare male?

Sfortuna a parte posso dire che come ebook (nonostante la mia magra figura e la mia estinzione) è molto simpatico, divertente e utile per passare un'oretta (se non meno) della nostra vita, se lo giocherete con gli amici sono sicura che vi farete quattro risate in compagnia.

Nonostante tutto non è privo di lati negativi ovvero

 

  1. Il prezzo: Fortunatamente mi è stato regalato da un amico che mi ha visto preoccuparmi non poco per quella cavolo di profezia (ebbene si temevo potesse scoppiare una nuova guerra mondiale) e lo ringrazio molto, se il libro però non mi fosse stato regalato mi avrebbe rotto non poco le scatole spendere 1,99 euro, non che sia carissimo ma per un librogame neanche troppo elaborato e che dura pochissimo è un po' tanto, soprattutto se si considera che ci sono romanzi a quel prezzo che occuperebbero di più il nostro tempo! Il prezzo migliore sarebbe 99 centesimi o 49 centesimi ma non tutti sono taccagni come me quindi è un difetto solo per me molto probabilmente

  2. Situazioni: Le situazioni tipo come potremo presto intuire sono tratte da film, telefilm e libri di fantascienza, questa cosa rovina non poco la nostra avventura in quanto basterà avere letto o visto il film in questione per andare sicuri sulla risposta e se abbiamo imparato qualcosa da certi film e libri è che la logica non ci servirà a nulla quindi potrà capitare di trovarci un quesito che per qualche motivo non conosciamo (non sapendo da cosa è tratto) e potremmo decidere di seguire la logica fallendo miseramente quindi la colpa della mia estinzione non è poi solo mia ma anche di tutti gli scrittori e sceneggiatori che inventano le cose più strambe per tirarsi fuori da guai! Mi sarebbe piaciuto un libro più originale sulla scelta delle risposte, se da una parte riprendere citazioni e situazioni tipo è un bel tributo dall'altro è un po' triste... sarebbe stato bello almeno dare delle opzioni diverse dai libri e film per stuzzicare il lettore e farlo pensare fuori dagli schemi.

     

Oltre questo mi sento di consigliarvelo, se non per voi per qualche vostro amico terrorizzato dagli avvenimenti futuri o convinto che presto ci sarà una nuova apocalisse.

Non avendo altro da dire vi saluto e vi rimando a una nuova recensione.