SPOILER ALERT!

The Walking Dead Stagione 2: Episodio 4 - Amid The Ruins

 Salve a tutti  rieccomi con una  nuova  recensione. Dopo  parecchio tempo  è finalmente  uscito il nuovo  capitolo di The  Walking Dead  Stagione 2,  l'episodio in  questione, il  quarto e  penultimo si  intitola "Amid  The Ruins"

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Al contrario delle scorse recensioni in questa voglio soffermarmi molto sulla descrizione dei vari avvenimenti e commentare le varie scene e scelte, la "recensione" sarà ricchissima di spoiler ed invito chi non desidera scoprire nulla di questo nuovo capitolo a non leggere il post ora ma solo dopo aver giocato.

 

Per prima cosa voglio analizzare il trailer che mi ha spinto a fare un vero e proprio conto alla rovescia. Nei due minuti possiamo vedere la nostra Clementine socializzare con Jane personaggio entrato in scena solo dal terzo episodio e molto misterioso, Rebecca che dopo aver rimandato per ben due episodi sembra intenzionata a partorire il figlio, vediamo Ken disperato e desideroso di pace dopo tutte le orribili esperienze passate, vediamo Clementine trovare gli occhiali di Sarah fuggita alla fine del terzo episodio ma la cosa che aveva colpito di più era la presenza di Lee, nonostante i commenti sul web che credevano in un ritorno in carne ed ossa del personaggio io più ragionevolmente mi aspettavo dei flashback oppure osservando la locandina un possibile scontro tra Luke e Kenny

 

che avrebbe portato Clementine a una riflessione profonda spingendola di fatto a scegliere tra Kenny, il suo passato, l'unica persona che ancora la legava a Lee e alla sua vecchia vita e Luke in qualche modo un nuovo inizio ed un nuovo gruppo, la scelta di "Amid" per il titolo dell'episodio mi ricordava inoltre "Omid" e il parto di Rebecca speravo fosse finalmente l'occasione per scoprire cosa era successo a Christa e al piccolo Omid Junior (bisogna infatti ricordare che prima del salto temporale Christa era incinta mentre parecchi mesi dopo la donna non aveva con se alcun figlio) speravo davvero tanto in dei flashback, dei momenti più intimi per entrare in contatto con Clementine invece... nulla, è quindi questo che insieme ad altri elementi del capitolo che mi ha lasciato delusa e insoddisfatta

 

Il nuovo episodio inizierà esattamente dove il terzo si era concluso, ci ritroveremo di fronte Sarita la quale in base alla nostra scelta avrà due destini che portano ahimè alla stessa misera sorte... la morte.

Se abbiamo deciso di tagliare la mano alla donna lei arretrerà spaventata e verrà morsicata cadendo a terra, a quel punto interverrà Kenny che odiandoci per la nostra azione se ne andrà via di corsa.

Se abbiamo invece scelto di risparmiarla lei inizierà a lagnarsi della ferita dicendo di essere spacciata e verrà portata via da Kenny. Insomma in un caso o nell'altro saremo abbandonati, dopo alcuni secondi di smarrimento troveremo Rebecca e Jane e ci salveremo raggiungendo una piazzola abbandonata vicino a un museo e a quello che sembra essere un osservatorio (almeno credo...)

La situazione non sarà semplice, Kenny sarà furioso con noi e in base alla nostra scelta avrà o meno in braccio Sarita ormai morente.

Tutti (o quasi) sono preoccupati per Rebecca che non sembra stare bene, per Nick, Luke e Sarah spariti dopo l'attacco e ovviamente per il pericolo imminente. Decideremo quindi di andare con Jane a fare un giro di ispezione per trovare oggetti utili e troveremo ahimè Nick ormai infetto... starà noi scegliere se finirlo o meno.

A poca distanza da Nick si sono però rifugiati Sarah e Luke che si sono barricati in un appartamento. Dopo essere corsi in aiuto dei due ci ritroveremo a compiere la prima scelta difficile dell'episodio, salvare o meno Sarah? La ragazza dopo aver visto la morte del padre è sotto shock e non sembra reagire, se decideremo di non abbandonarla riusciremo a salvarla e portarla insieme a noi, in caso contrario Clementine la abbandonerà nella stanza fuggendo da un lucernario condannandola a essere uccisa senza pietà dai mostri

Appena tornati alla piazzola Bonnie ci chiederà di parlare con Kenny per convincerlo ad aiutare Rebecca con il parto essendo l'unico ad avere avuto figli

Il dialogo tra Clementine e Kenny mi ha molto toccata, Kenny nonostante sia stato odiato da molti è per me un personaggio molto particolare, è stato accusato di pensare solo a se stesso ma per me non è proprio così, è stato forse quello più umano tra tutti e nonostante i suoi errori si è rivelato umano, un uomo che come tutti gli uomini sbaglia ma sa anche essere un amico nel momento del bisogno, basta ricordarsi quando sceglie di aiutare Ben perdonandolo nonostante la sua  responsabilità nella morte della moglie e del figlio (e non solo di loro...) è un uomo che ha sofferto e ogni volta che sembra essere destinato a risollevarsi ricade miseramente per terra... sentire Kenny chiedere un attimo di pace e di serenità mi ha commosso molto, forse Kenny è l'unico personaggio in tutto il gioco uguale a Clementine, è l'unico che ha un contatto vero con lei in quanto entrambi condividono lo stesso dolore e le stesse perdite (Kenny ha perso la moglie e il figlio e i suoi amici mentre Clementine ha perso oltre agli amici i genitori) inutile dire che come una bimba mi sono ritrovata a piangere, purtroppo il mondo di The Walking Dead è spietato e la scelta di togliere a Kenny anche Sarita mi spinge a chiedermi se l'uomo non sia destinato a smettere di soffrire nell'ultimo episodio... pensandoci bene sarebbe coerente e viste tutte le sfortune.... non so se augurarmelo o meno.

Una volta convinto Kenny scopriremo che la situazione è grave, a Rebecca si sono rotte le acque e bisogna trovare un luogo sicuro

 mentre Mike e Bonnie si dirigeranno presso il Museo a poche miglia di distanza noi esploreremo insieme a Jane un osservatorio (almeno credo fosse un osservatorio...) qui faremo la conoscenza di Arvo

il ragazzo (di nazionalità russa) mi ha ricordato molto Ben è infatti spaventato e tremante come lui e non sembra molto scaltro ed abile con le armi, il classico sfigatello con tanto di tutore alla gamba che lo rende zoppo, Arvo verrà in poche mosse immobilizzato da Jane, scopriremo che con se ha delle medicine che a suo dire sono per la sorella malata. Non essendo molto amante di Ben e trovando antipatico il personaggio e desiderando le medicine per il gruppo ho scelto di tenermele, possiamo volendo fare i buoni samaritani dargliele indietro ma questo non cambierà il finale quindi agite come meglio credete, le medicine non salveranno la vita a nessuno infatti potranno essere date a Rebecca durante il parto ma la scelta non porterà alcun beneficio.

Una volta cacciato Arvo e tornati alla base, dopo aver sistemato alcune cosette e recuperato Bonnie e Mike i nostri eroi porteranno Rebecca al sicuro (qui devo dire che c'è l'unica parte minimamente utile di Sarah la quale avverte Clementine della presenza dei vaganti)

Arrivati alla postazione ideale per il parto Kenny si improvviserà medico/ginecologo per aiutare Rebecca nel parto

mentre gli altri cercheranno di impedire ai vaganti di sfondare il cancello

come se le sfighe non fossero abbastanza e la morte di due membri non sufficiente a morire stavolta sarà Sarah. Il balcone in legno infatti cederà e la giovane cadrà sotto delle travi

starà a noi scegliere se sollevare Jane che sta cadendo o lasciarla cadere per salvare Sarah sotto le travi.

In ogni caso la figlia di Carlos troverà la morte

Questa morte non mi è proprio andata giù, il personaggio di Sarah l'ho odiato dal primo episodio, la ragazzina nonostante avesse ben 15 anni sembrava averne 8-9 era infatti una bambina tremante e attaccata a cozza al padre, non abituata a fare niente, figuriamoci a difendersi, era forse proprio per questo che la vedevo come una piccola Clementine, non fraintendetemi Clementine è unica ma vi ricorderete come era piccina nella prima stagione e come Lee l'abbia aiutata a crescere, mi sarebbe piaciuto vedere Sarah crescere aiutata da Clementine, Sarah avrebbe potuto dare molto, l'amicizia fra Clementine e un'altra ragazzina orfana avrebbe giovato alla serie invece... se nei primi 3 capitoli mi sembrava quasi che l'obbiettivo fosse quello di fare crescere e maturare Sarah attraverso Clem in questo capitolo si è tutto rovinato, questo mi ha davvero molto delusa, davvero tantissimo, una occasione sprecata.

Dopo una a mio avviso noiosa battaglia i nostri amici riusciranno non solo a liberarsi dai non morti ma anche a fare nascere il piccolo (in realtà per questo ci penserà Kenny) che dopo un primo momento in cui pare immobile e senza vita inizierà a respirare e piangere

In questa scena davvero c'è un momento dolcissimo, forse il più dolce tra tutti gli episodi, vedere Rebecca che coccola il bimbo

Kenny che gli sorride e lo coccola come se fosse suo

e Clementine che diventa in qualche modo la sorella maggiore è commovente

ma come si sa in TWD non si sta mai tranquilli e Jane decide di andarsene

Spero che il suo allontanamento non sia definitivo, se inizialmente il personaggio non mi piaceva ha dato molto a Clementine, le ha insegnato a combattere e un po' come aveva fatto Lee ad andare avanti e non esitare mai, Jane nonostante il suo carattere è stata uno dei pochi personaggi del capitolo a regalare qualcosa di se raccontando la storia della sorella Jamie simile a Sarah in molti aspetti, una ragazza che come la figlia di Carlos aveva smesso di desiderare di vivere ed era così morta dopo essersi arresa e senza che Jane avesse potuto fare qualcosa per aiutarla. Essendosi allontanata volontariamente spero faccia la sua ricomparsa in fretta e non finisca come Molly nello scorsa stagione.

Il gruppo deciderà di muoversi per cercare un riparo, poco importerà la vostra scelta, servirà solo a dare ragione a Luke o Kenny. Durante il tragitto però ricomparirà Arvo con i suoi amici

a questo punto posso dirlo, sia che voi abbiate scelto di ridare i medicinali o di tenerveli lui vi darà contro e vi ritroverete bloccati con tutti che puntano le armi contro tutti.

Una cosa però non è sfuggita a Clementine, Rebecca è morta e si è risvegliata come vagante

Starà a noi compiere una nuova e ultima scelta, chiamare Rebecca o spararle

se sceglieremo di chiamarla sarà Kenny a ucciderla mentre in caso contrario saremo noi

in ogni caso Luke si spaventerà e uno degli uomini di Arvo (?) sparerà, lo schermo diventerà nero e sentiremo solo degli spari al che possiamo iniziare a smadonnare chiedendoci

  • Chi ha ucciso chi?

  • Il bambino è salvo?

  • Chi sono quegli uomini e Arvo?

  • Troveremo mai Christa?

  • Che fine ha fatto Jane possibile che non sia lì nascosta ad osservarci?

Molti sono gli interrogativi e zero le certezze. Di sicuro tutte le risposte o quasi le avremo nell'ultimo episodio che verrà rilasciato prima della fine dell'anno.

Cosa dire? Le morti di Nick, Sarita e Rebecca me le aspettavo, pensavo che Rebecca però sarebbe morta partorendo e non dopo, è stato però un colpo di scena azzeccato mentre la morte di Sarah come detto precedentemente non me l'aspettavo.

Mi aspettavo un ritorno di Christa che non è avvenuto così come un chiarimento sulla sorte sua e del bimbo che aspettava. Volevo che certe situazioni si risolvessero e non si portasse tutto all'ultimo episodio che rischia di essere troppo ricco di dettagli e più pesante da giocare. Spero davvero che la Telltale sappia quello che fa e abbia in mente già come fare. A questo punto non escludo una terza stagione, che il bimbo di Rebecca possa essere una speranza per il futuro? Chi può dirlo per ora...

Questo capitolo non è stato di certo brutto ma mi ha un po' deluso e spero di vedere un bel finale di stagione anche se ci toccherà aspettare per un bel po' di tempo.

Questo episodio ha inoltre confermato la mia teoria: se vi ritroverete a scegliere se salvare un personaggio o meno state pur certi che nel giro di poco questo morirà tra atroci sfighe/dolori, lo è stato così per Doug e Carley, Shane e Duck nella prima, per Pete e Nick e anche per Sarah quindi scusatemi se mi indigno un pochetto... è triste non poter mai scegliere del tutto... posso capire la non libertà di fare certe scelte ma almeno la libertà di tenere in vita un personaggio...

Detto questo posso solo lasciarvi lo screen delle mie statistiche finali

Un saluto e alla prossima "recensione"